Cerca:    
Giorno: 19/11/2017  Ora
Login Form

Username:

Password:

D.P.R. 19/12/2000 n.449 - sostituzione del liquidatore ordinario delle soc. coop


Decreto del Presidente della Repubblica - Decreto del 19 dicembre 2000, n. 449
(G.U. n.54 del 6 marzo 2001)
Regolamento per la semplificazione del procedimento per la sostituzione del liquidatore ordinario delle società cooperative.

Oggetto: Regolamento per la semplificazione del procedimento per la sostituzione del liquidatore ordinario delle società cooperative (n. 6, allegato 1, della legge n. 50/1999).
Sintesi redazionale: Con il presente decreto viene dettata la disciplina del procedimento di sostituzione del liquidatore ordinario delle società cooperative.
In particolare si dispone che la sostituzione del liquidatore per irregolarità o eccessivo ritardo nello svolgimento della liquidazione ordinaria di una società cooperativa deve avvenire con decreto dirigenziale delle direzioni provinciali del lavoro territorialmente competenti; successivamente, entro dieci giorni dalla data della sua adozione, copia del decreto dovrà essere inviata alla competente direzione generale del Ministero del lavoro, al nuovo liquidatore ordinario, al liquidatore sostituito, al tribunale fallimentare, alla camera di commercio, nonché alla Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana per la pubblicazione.
Si dispone inoltre che, al fine di garantire uniformità nella rilevazione delle irregolarità e dei ritardi, sarà compito del Ministro del lavoro individuare, con apposito decreto, i raccordi con le procedure ispettive esistenti e gli specifici strumenti di controllo dell'attività del liquidatore. (A.C.)
____________
Articolo 1
Oggetto del regolamento
1. Il presente regolamento disciplina il procedimento di sostituzione del liquidatore ordinario delle società cooperative.
Articolo 2
Sostituzione del liquidatore ordinario delle società cooperative
1. La sostituzione del liquidatore per irregolarità o eccessivo ritardo nello svolgimento della liquidazione ordinaria di una società cooperativa, ai sensi dell'articolo 2545 del codice civile, è effettuata con decreto dirigenziale delle direzioni provinciali del lavoro territorialmente competenti. Copia del decreto è inviata, entro dieci giorni dalla data della sua adozione, alla competente direzione generale del Ministero del lavoro e della previdenza sociale, al nuovo liquidatore ordinario, al liquidatore sostituito, al tribunale fallimentare, alla camera di commercio, nonché alla Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana per la pubblicazione.
2. Se la nomina del liquidatore è stata disposta dall'autorità giudiziaria, la richiesta di sostituzione dei liquidatori al tribunale, ai sensi dell'articolo 2545 del codice civile, è effettuata dalle direzioni provinciali del lavoro territorialmente competenti. Contestualmente, copia della richiesta è inviata alla competente direzione generale del Ministero del lavoro e della previdenza sociale.
3. Al procedimento di sostituzione del liquidatore ordinario di cui al presente regolamento si applicano le garanzie previste per i procedimenti sanzionatori dalla legge 7 agosto 1990, n. 241.
Articolo 3
Rilevazione di irregolarità e ritardi
1. Il Ministro del lavoro e della previdenza sociale, con proprio decreto, individua i raccordi con le procedure ispettive esistenti e gli specifici strumenti di controllo dell'attività del liquidatore in modo da garantire uniformità nella rilevazione delle irregolarità e dei ritardi di cui all'articolo 2.
Articolo 4
Abrogazioni
1. Ai sensi dell'articolo 20, comma 4, della legge 15 marzo 1997, n. 59, dalla data di entrata in vigore del presente regolamento, è abrogato:
a) il decreto del Ministro del lavoro e della previdenza sociale 21 luglio 1999, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 202 del 28 agosto 1999.
Il presente decreto, munito del sigillo dello Stato, sarà inserito nella Raccolta ufficiale degli atti normativi della Repubblica italiana. È fatto obbligo a chiunque spetti di osservarlo e di farlo osservare.



 


Torna Indietro
Il parere dei nostri esperti

Problemi di gestione ed amministrazione?
Fai una domanda.
Consulta casi e questioni.

Agenda