Cerca:    
Giorno: 21/11/2017  Ora
Login Form

Username:

Password:

Risoluz. min. 5/07/1988 - magazzino - registro di carico e scarico


Protocollo 9/506
- contabilita` - magazzino - registro di carico e scarico.

Una societa`, esercente attivita` di "Industria saccarifera sperimentazione a fini industriali. Produzione seme bietole zuccherine e commercializzazione del seme di barbabietole da zucchero", nel rappresentare che, nella veste di importatore di seme da barbabietole da zucchero e relativa commercializzazione, e` obbligata, in ottemperanza alla L. 25 novembre 1971, n. 1096 sulla disciplina dell'attivita` sementifera ed al relativo regolamento di esecuzione di cui al D.P.R. 8 ottobre 1973, n. 1065, alla tenuta di un registro di carico e scarico nel quale vanno registrati cronologicamente e giornalmente tutti i movimenti di entrata e di uscita dal magazzino, con l'indicazione per ciascuno della specifica causale, della provenienza e dei destinatari delle merci con riferimento ad ogni partita nonche` la precisazione della quantita` in base all'unita` di misura utilizzata, ha chiesto di conoscere se detto registro puo` considerarsi sostitutivo delle scritture ausiliarie di magazzino previste dall'art. 14, comma 1, lett. d) del D.P.R. 29 settembre 1973, n. 600, al fine di evitare inutili duplicazioni.

In proposito, precisa la societa` istante che per le prescritte registrazioni e` stato attivato un programma gestito da un elaboratore con lettura in codice e in chiaro e che con lo stesso metodo e trasponendo gli stessi dati sopra riassunti, viene operata la registrazione cronologica dei movimenti per ogni singolo bene, con riferimento alla disponibilita` iniziale, alle singole entrate ed alle singole uscite, al totale del carico e dello scarico, da cui si deriva per differenza la rimanenza finale del periodo.

Al riguardo, la scrivente, condividendo il parere espresso da codesto Ispettorato, ritiene che l'impostazione adottata dalla contribuente per la tenuta delle scritture ausiliarie di magazzino, sia idonea a soddisfare i requisiti richiesti dalla normativa fiscale citata e pertanto le scritture in esame possono essere considerate sostitutive di quelle previste dall'art. 14, lett. d) del decreto n. 600, del 1973.

Si precisa che, avendo la societa` adottato la contabilita` meccanografica le registrazioni saranno costituite da tabulati per accogliere i movimenti di ciascuna voce merceologica.

affermato nella circ. n. 40 del 26 novembre 1981, in tale ipotesi l'aggiornamento della contabilita` di magazzino entro 60 giorni deve essere intesa come registrazione sui supporti fisici, cosi` che la stampa del tabulato puo` essere effettuata anche una sola volta alla chiusura dell'esercizio, e non gia`, come affermato da codesto Ispettorato, almeno mensilmente.



 


Torna Indietro
Il parere dei nostri esperti

Problemi di gestione ed amministrazione?
Fai una domanda.
Consulta casi e questioni.

Agenda