Cerca:    
Giorno: 17/11/2017  Ora
Login Form

Username:

Password:

Schema convenzione coop.ve soc. tipo B ai sensi dell’art. 5 Legge 381/91


SCHEMA DI CONVENZIONE TIPO TRA
ENTE PUBBLICO E COOPERATIVA SOCIALE TIPO B
Al SENSI DELL'ART. 5 LEGGE 381/91

 

SCHEMA DI CONVENZIONE TIPO TRA

ENTE PUBBLICO E COOPERATIVA SOCIALE Al SENSI DELL'ART. 5 LEGGE 381/91

 

L'Ente ...........  al fine di creare opportunità di lavoro per le persone svantaggiate indicate nell'art. 4 Legge 381/91 e successive modifícazioni, in applicazione dei principi contenuti nell'art.. della L.R. .. e della delibera Regionale n°
del ............... stipula la presente convenzione con la Cooperativa sociale/Consorzio (che agisce per conto delle associate) .................................................

In data .................. tra l'Ente ................. che di seguito per brevità verrà chiamato ............... con sede a ...................... via ..................... n. ....... C.f. ......................... rappresentato da ........................................ nato a ................ il ......................... abilitato alla sottoscrizione del presente atto con ....................... n. . del ...................

  E

  La cooperativa sociale ........................ Che di seguito verrà chiamata ..................... con sede a .................... via ..................... n. .. c.f. ........... Iscritta nella sezione "B"/"C' al n. ...... dell'Albo Regionale delle cooperative sociali, nella persona del suo legale rappresentante signor ............................... nato a ................. il .............. e residente a ....................... in via ...................... Abilitato alla sottoscrizione del presente atto.

  VISTI

 

Gli articoli 1, 2, 3, 4, 5, 8, 9, della Legge 381/91; l'articolo 20 della Legge 52/96 e gli articoli .. della L.R..

  PREMESSO

 

–      che con l'affidamento alla Cooperativa sociale/Consorzio delle attività oggetto della convenzione l'.Ente si pone i seguenti obiettivi:

                       .................

                       .................

–      che la scelta del convenzionamento con la Cooperativa sociale/Consorzio è motivata dal fatto che .
.................

–      che la  Cooperativa sociale/Consorzio è stata individuata  a seguito di
..................
..................
... nel rispetto dei criteri previsti dalla D.G.R. n° .. del .............. e delle modalità di cui all'art. 5 della Legge 381/91, all'art. 20 della Legge 52/96 in materia di forniture di beni e servizi diversi da quelli socio sanitari ed educativi;

SI CONVIENE,

 
            




A -    di affidare alla Cooperativa sociale/Consorzio .con sede a..........Via ....... n° ... la fornitura dei seguenti beni e servizi:

B -    La convenzione ha la durata di anni ..... a partire dal ....... fino al ....................

C -    La Cooperativa sociale/Consorzio si inpegna:

1 -       ad organizzare l'attività lavorativa impiegando in essa persone in condizione di svantaggio come previsto dall'art. 4 della Legge 381/91;

2 -       ad impiegare per l'espletamento delle attività, oggetto della convenzione, operatori e volontari in possesso dei requisiti di professionalità utili alla corretta gestione dell'attività. Gli operatori ed i volontari devono essere dettagliati in due distinti elenchi debitamente sottoscritti e contenenti tutte le informazioni possibili a definire la posizione e professionalità di ognuno (figura professionale, qualifica, livello, titolo di studio, ecc.). La cooperativa si assume la responsabilità in merito alla veridicità dei dati riportati;

3 -       a nominare quale responsabile dello svolgimento delle attività il Sig. ................. qualifica professionale ...................e responsabile degli inserimenti lavorativi delle persone svantaggiate il Sig. ...........

4 -       ad utilizzare i soci volontari nel rispetto delle norme contenute nell'art. 2 della Legge 381/91 per prestazioni complementari e non sostitutive a quelle degli operatori;

5 -       a rispettare per il personale impiegato nell'attività e per le persone svantaggiate inserite tutte le norme e gli obblighi assicurativi applicando le condizioni normative e retributive previste dal Contratto Nazionale di Lavoro delle Cooperative Sociali;

6 -       ad assicurare lo svolgimento del servizio nel rispetto di tutte le norme vigenti in materia di prevenzione infortuni ed igiene del lavoro;

7 -       ad assumersi qualsiasi responsabilità ed oneri nei confronti dell'Ente o di terzi nei casi di mancata adozione di quei provvedimenti utili alla salvaguardia delle persone e degli strumenti coinvolti e non nella gestione del servizio;

8 -       a garantire, sulla base del corrispettivo concordato, l'assunzione di una persona a tempo pieno, o due a part time, indicati dall'Ente ed appartenenti alle tipologie indicate dall'art. 4 della Legge 381/91 ogni L.. .................... di lavoro o fornitura per tutta la durata della convenzione;

9 -       a trattare con la dovuta riservatezza tutte le informazioni relative alle situazioni soggettive delle persone inserite nell'attività lavorativa rispettando la Legge 675/96;

10 -   a seguire e rispettare le indicazioni e le modalità esecutive ed ogni altro criterio operativo previsti dagli allegati capitolati tecnici ed esecutivi;

11 -   a trasmettere all'Ente un elenco nominativo delle persone svantaggiate inserite al lavoro contenente per ogni persona la tipologia di svantaggio, il tipo di rapporto di lavoro (tempo pieno/part time), la data di assunzione, il numero delle giornate ritenute utili (effettiva presenza al lavoro, ferie, malattie e infortuni) ai fini di una eventuale variazione da apportare al corrispettivo concordato;

D -    L'Ente si impegna ad erogare per la fornitura dei beni e servizi convenzionati il corrispettivo stabilito in L. .......... più I.V.A. da corrispondere entro 30 giorni dalla data di emissione della fattura. Annualmente si procederà alla verifica delle giornate retribuite alle persone svantaggiate inserite. La differenza tra le giornate di lavoro utili al termine dei periodo considerato e quelle effettuate risultanti dall'elenco di cui al punto 11, comporterà una variazione al corrispettivo di L. ............. A giornata da conguagliare al termine dell'anno successivo e comunque non oltre la scadenza della convenzione;

E -     Per ritardati pagamenti l'Ente si impegna a versare alla cooperativa gli interessi di legge;

F -     Un referente designato dalla cooperativa ed un rappresentante dell'Ente inviante predisporranno un progetto personalizzato di sostegno e di inserimento lavorativo per le persone svantaggiate.
Le modalità di intervento a favore della persona svantaggiata inserita competono, nel rispetto del progetto personalizzato concordato, alla cooperativa;

G -    La presente convenzione può essere risolta dai due contraenti nei casi di mancato rispetto delle prescrizioni contrattuali dovute a:

–      grave inadempimento della cooperativa;

–      ritardato pagamento del corrispettivo da parte dell'Ente per oltre tre mesi;

–      riduzione dei giorni di prestazione delle persone svantaggiate inserite superiore al 50 % rispetto a quello previsto;          
Entrambi i contraenti possono risolvere il presente contratto qualora a seguito di contestazione scritta degli addebiti una delle parti persista nelle inadempienze rilevate.




H -    Un collegio arbitrale composto da un rappresentante dell'Ente, un rappresentante della cooperativa ed un rappresentante del Servizio Cooperazione della Regione Lombardia dirimerà le controversie inerenti le presunte inadempienze delle parti;

I -       A garanzia della regolare esecuzione dell'attività/fornitura di beni la cooperativa costituirà una cauzione di L. ............... pari al 3 % dell'importo annuo mediante fidejussione rilasciata da idoneo istituto valida per la durata della convenzione che verrà restituita 30 giorni dopo la scadenza;

L -     Tutte le spese inerenti e conseguenti alla stipula della presente convenzione sono a carico della Cooperativa;

M -  Sono parte integrante della convenzione i seguenti allegati:

×           iscrizione all'Albo Regionale nella sezione "B"/"C";

×           elenco operatori;

×           elenco volontari;

×           capitolato d'appalto tecnico ed esecutivo firmati per accettazione;

×           garanzia fidejussoria;

N -   L'Ente nomina quale suo referente il Signor .................... a cui la cooperativa si rivol erà per qualsiasi problema di carattere organízzativo e gestionale.

  Per la Cooperativa Sociale/Consorzio                        Per L’Ente



 


Torna Indietro
Il parere dei nostri esperti

Problemi di gestione ed amministrazione?
Fai una domanda.
Consulta casi e questioni.

Agenda