Cerca:    
Giorno: 21/11/2017  Ora
Login Form

Username:

Password:

Circolare INPS n. 130 del 22/06/2001 - riduzione dell’aliquota ex CUAF


OGGETTO: Decorrenza della riduzione dell’aliquota ex CUAF per le Società Cooperative.


DIREZIONE CENTRALE DELLE ENTRATE CONTRIBUTIVE

Roma, 22 giugno 2001

Circolare n. 130



   Ai Dirigenti centrali e periferici

   Ai Direttori delle Agenzie

   AI Coordinatori generali, centrali e periferici dei Rami professionali

   Al Coordinatore generale Medico legale e Dirigenti Medici

e, per conoscenza,

   Al Presidente

   Ai Consiglieri di Amministrazione

   Al Presidente e ai Membri del Consiglio di Indirizzo e Vigilanza

   Al Presidente e ai Membri del Collegio dei Sindaci

   Al Magistrato della Corte dei Conti delegato all’esercizio del controllo

   Ai Presidenti dei Comitati amministratori di fondi, gestioni e casse

   Al Presidente della Commissione centrale per l’accertamento e la riscossione dei contributi agricoli unificati

   Ai Presidenti dei Comitati regionali

   Ai Presidenti dei Comitati provinciali




Decorrenza della riduzione dell’aliquota ex CUAF per le Società Cooperative.

OGGETTO:


Iscrizione al Registro Prefettizio delle Società Cooperative

SOMMARIO:

Con circolare n.90 del 28 aprile 1998 sono state diramate le disposizioni, a seguito di conforme parere del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, per ammettere le cooperative sociali all’agevolazione contributiva della riduzione del contributo per il finanziamento dell’assegno al nucleo familiare (ex CUAF) con decorrenza dalla data di presentazione della domanda di iscrizione al Registro Prefettizio.

Con circolare n.39 del 16 febbraio 2001, si è per contro confermato che per le cooperative operanti in regime di DPR.602/70 (ma la norma aveva portata generale nei confronti di tutte le cooperative non sociali) l’ammissione alla suddetta agevolazione poteva decorrere solo dalla data della delibera prefettizia con la quale è disposta l’iscrizione stessa.

A parziale modifica delle disposizioni impartite con la citata circolare n.39/2001, alla luce di sopravvenuti pareri del predetto Dicastero sull’argomento, si dispone che le agevolazioni in parola siano concesse dalla data della domanda d’iscrizione al Registro Prefettizio, previa verifica dell’avvenuto adempimento, da parte della generalità delle cooperative, delle formalità di cui agli artt.2519 e 2537 del codice civile e della completezza della documentazione a corredo della domanda di iscrizione al suddetto Registro.

Le disposizioni della presente circolare trovano applicazione, nei limiti della prescrizione, anche per le situazioni pregresse. 

 

IL DIRETTORE GENERALE

TRIZZINO



 


Torna Indietro
Il parere dei nostri esperti

Problemi di gestione ed amministrazione?
Fai una domanda.
Consulta casi e questioni.

Agenda