Cerca:    
Giorno: 20/11/2017  Ora
Login Form

Username:

Password:

MINISTERO DELLE ATTIVITA' PRODUTTIVE - DECRETO 11 ottobre 2004


Determinazione delle modalità di versamento della quota del 3% degli utili di esercizio, dovuta dalle società cooperative e dai loro consorzi non aderenti ad alcuna delle Associazioni nazionali di rappresentanza, assistenza e tutela del movimento cooperativo giuridicamente riconosciute.

(GU n. 267 del 13-11-2004)

IL MINISTRO DELLE ATTIVITA' PRODUTTIVE

Vista la legge 31 gennaio 1992, n. 29, articoli 8 e 11, commi 4 e 6, che ha istituito a carico delle società cooperative e dei loro consorzi un contributo pari al 3% degli utili annuali da destinare al finanziamento di iniziative di promozione e di sviluppo della cooperazione;

Visto il decreto 14 aprile 1998 con il quale è stato fissato in sessanta giorni successivi a quello dell'approvazione del bilancio di esercizio, il termine entro cui effettuare il predetto versamento;

Visto il decreto ministeriale 9 gennaio 2004 del Ministro dell'economia e delle finanze di concerto con il Ministro delle attività produttive che prevede variazioni nelle modalità di versamento del contributo in argomento da parte delle società cooperative e dei loro consorzi non aderenti ad alcuna associazione riconosciuta, successivamente alla stipula della convenzione con l'Agenzia delle entrate, ancora non perfezionata;

Considerato che per consentire una migliore utilizzazione delle somme versate si rende necessario spostare il termine entro cui effettuare il versamento della quota di utili dovuta;

Decreta:

Il versamento della quota del 3% degli utili di esercizio dovuta dalle società cooperative e dai loro consorzi non aderenti ad alcuna delle Associazioni nazionali di assistenza e tutela del movimento cooperativo riconosciuta, deve avvenire entro e non oltre il 30 ottobre dell'anno in cui è stato approvato il bilancio di esercizio.

Le modalità di pagamento (versamento diretto a mezzo di bollettino di c/c postale n. 11854015 intestato alla Tesoreria provinciale dello Stato di Viterbo) restano invariate fino alla pubblicazione della convenzione in corso di stipulazione tra il Ministero delle attività produttive e l'Agenzia delle entrate.

Roma, 11 ottobre 2004



 


Torna Indietro
Il parere dei nostri esperti

Problemi di gestione ed amministrazione?
Fai una domanda.
Consulta casi e questioni.

Agenda