Cerca:    
Giorno: 19/11/2017  Ora
Login Form

Username:

Password:

Tirocini di inserimento lavorativo

AVVISO DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER LA PARTECIPAZIONE IN QUALITA' DI SOGGETTO OSPITANTE DI TIROCINI DI INSERIMENTO LAVORATIVO AL PROGETTO DI "BOTTEGA DI MESTIERE E DELL'INNOVAZIONE"

AVVISO DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE
PER LA PARTECIPAZIONE IN QUALITA' DI SOGGETTO OSPITANTE
DI TIROCINI DI INSERIMENTO LAVORATIVO
AL PROGETTO DI "BOTTEGA DI MESTIERE E DELL'INNOVAZIONE"

Enti attuatori e informazioni di contatto
Il Comune di Mola di Bari ed il Consorzio fra Cooperative Sociali Elpendù - Società Cooperativa,
intendono promuovere la partecipazione al Bando emesso da Italia Lavoro e denominato "Botteghe di Mestiere e dell'Innovazione".

Il presente bando di manifestazione di interesse mira a selezionare aziende (ditte individuali,
società, artigiani, cooperative e associazioni) del tessuto produttivo locale con la finalità
di inserirle in qualità di "soggetti ospitanti" di tirocini di inserimento/reinserimento ai
sensi delle normative nazionali e regionali vigenti in materia, mediante un'azione di co-progettazione
a valere sul Bando "Botteghe di Mestiere e dell'innovazione", emesso da Italia Lavoro s.p.a.

Le eventuali informazioni sulle modalità di partecipazione alla procedura possono essere richieste
il lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9,30 alle 13,30 presso la sede del Consorzio Elpendù in via
R. Canudo 12 - Mola di Bari o al numero di telefono 080 473 75 80, ovvero a mezzo mail inviata
all'indirizzo elpendu@elpendu.it

Obiettivi del progetto
Il progetto si pone l'obiettivo di favorire il ricambio generazionale e la nascita di nuova
imprenditoria giovanile in settori - chiave del territorio.

Destinatari
Come previsto dall'Avviso, sono definiti "soggetti ospitanti" le aziende (ditte individuali, società,
artigiani, cooperative e associazioni), aventi sede nel territorio della Regione Puglia che intendono
opsitare tirocini di inserimento/reiserimento lavorativo nel rispetto della normativa nazionale e
regionale di riferimento e in relazione all'attività svolta in conformità con i codici ATECO indicati
nelle tabelle allegate 1,2 e 3.

Possono partecipare al presente avviso anche soggetti ospitanti operanti nel campo dell'artigianato
digitale, pur non in possesso dei codici ATECO specificati negli allegati 1, 2 e 3 dell'Avviso,
che dovranno però impiegare tecnologie digitali per la fabbricazione di nuovi prodotti o per lo
sviluppo di processi produttivi non convenzionali, con particolare riferimento a modelizzazione e
stampa 3D, strumenti di protiotipazione elettronica avanzata e software dinamici, tecnologie di
open hardware e lavorazioni digitali quali il taglio laser o la fresatura a controllo numerico.

In caso di esito positivo della selezione, il soggetto opsitante selezionato non potrà prendere
parte a nessun altro progetto di bottega a valere sullo stesso bando di Italia Lavoro, onde
causare la dichiarazione di inammissibilità di tutte le proposte in cui l'azienda è coinvolta.

Caratteristiche e articolazione delle attività
I soggetti ospitanti selezionati con la presente manifestazione di interesse verranno inseriti nei
progetti di bottega che il Consorzio Elpendù, in qualità di soggetto promotore, presenterà a Italia
Lavoro entro il prossimo 8 marzo 2016, previa la compilazione di tutta la documentazione necessaria
al completamento del formulario progettuale in relazione ai dati delle aziende ospitanti.
In caso di approvazione delle proposte progettuali, il soggetto promotore e i soggetti ospitanti
selezionati, previa la verifica sul mantenimento dei requisiti dichiarati in sede di co-progettazione,
sottoscriveranno un'Associazione Temporanea di Imprese (ATI), che regolerà i rapporti tra i partner
durante lo svolgimento del progetto.
Successivamente, sulla base dell'istruttoria di selezione dei tirocinati effettuata da Italia Lavoro,
le imprese ospiteranno tirocini di inseimento/reiserimento lavorativo nel rispetto di quanto
dichiarato nella presente manifestazione di interesse e dei limiti previsti dalla normativa regionale
sui tirocini.
La durata dei tirocini sarà di sei mesi che dovranno concludersi improrogabilmente entro il 31/03/2017.
Ai sensi della normativa vigente in materia, i tirocini non costituiscono rapporto di lavoro e quindi
non soggetti all'applicazione delle normative contrattuali e di legge applicate per i lavoratori
subordinati, tranne che per gli aspetti legati al Dlgs. 81/2008 e s.m.i..

Settori di attività
I "progetti di Bottega" a cui le imprese possono canddarsi saranno riferiti espressamente ai profili
professionali oggetto di tirocinio (codifica ISTAT 2012) ed ai settori di attività in cui le stesse
operano (codifica ATECO 2007) secondo quanto definito negli allegati 1,2 e 3 al presente Avviso così come definiti:

Progetto di bottega

Profilo professionale del tirocinate che si intende ospitare (codifica ISTAT 2012) Settore di attività del soggetto ospitante (codifica ATECO 2007)
Progetto di settore -
Agroalimentare, enogastronomia e ristorazione
Allegato 1 all'Avviso Allegato 1 all'Avviso
Progetto di settore - Artigianato artistico Allegato 2 all'Avviso Allegato 2 all'Avviso
Progetto di filiera - Agroalimentare, enogastronomia e ristorazione Allegato 3 all'Avviso Allegato 3 all'Avviso


Ogni azienda potrà candidarsi a un solo progetto di bottega tra quelli sopra indicati.

Requisiti di partecipazione
Sono ammessi a partecipare alla manifestazione di interesse le imprese di qualsiasi natura giuridica purchè rientrino nella classificazione ATECO 2007 di cui agli allegatri citati al precedente punto.

Come indicato in precedenza, sono ammesse a partecipare pur in assenza di idonea classificazioneATECO, anche imprese che impiegano tecnologie digitali per la fabbricazione di nuovi prodotti o per lo sviluppo di processi produttivi non convenzionali, con particolare riferimento a modellizzazione e stampa 3D, strumenti di protiotipazione elettronica avanzata e software dinamici, tecnologie di open hardware e lavorazioni digitali quali il taglio laser o la fresatura a controllo numerico.
sono considerati, invece, quali requisiti premiali per la partecipazione al presente avviso le seguenti:
- numero di anni di attività dell'azienda nel settore di riferimento superiore a 5;
- possesso da parte dell'azienda di riconoscimenti ottenuti per il ciclo produttivo e/o prodotto erogato;
- esperienza pregressa dell'azienda in tema di apprendistato, tirocini  e altre esperienze di formazione on the job attivate negli ultimi cinque anni;
- presenza, negli ultimi cinque anni, di rapporti di tirocinio che si sono trasformati in rapporti di lavoro subordinato;
- classificazione dell'impresa quale PMI innovativa (ai sensi dell'art. 4 del DL n. 8/2015) o di Start Up innovativa (ai sensi dell'art. 25 del DL n. 179/2012).

Modalità  e termini di presentazione della manifestazione di interesse
La manifestazione di interesse redatta secondo quanto previsto dall'allegato 4 al presente Avviso, dovrà essere presentata entro e non oltre le ore 23.59 del giorno 24 FEBBRAIO 2016 a mezzo PEC all'indirizzo elpendu@legalmail.it indicando nell'oggetto del messaggio la dicitura "Botteghe di Mestiere e dell'Innovazione Mola di Bari" e corredata di tutta la documentazione richiesta in formato PDF.
La candidatura dovrà essere composta dalla seguente documentazione:
- modulo di candidatura redatto secondo l'allegato 4 ai sensi del DPR 445/2000 e debitamente sottoscritto;
- copia del documento di identità in corso di validità;
- visura camerale aggiornata;
- breve presentazione dell'azienda.

Modalità di svolgimento della procedura di selezione
Una volta acquisite le domande, l'ente attuatore provvederà alla valutazione di ammissibilità delle istanze. Oltre alla valutazione formale e dei requisiti minimi, sarà assegnato un punto per ogni requisito premiale eventualmente dichiarato dalle aziende candidate.
Successivamente si procederà alla pubblicazione sul sito www.elpendu.it della graduatoria delle istanze selezionate.
Contestualmente alla pubblicazione della graduatoria le aziende saranno contattate a mezzo PEC per concordare le successive fasi di co-progettazione dell'iniziativa.


Allegati:
Manifestazione di Interesse
Allegato 1 - Settore Agroalimentare
Allegato 2 - Settore artigianato artistico
Allegato 3 - Filiera agroalimentare
Allegato 4 - Istanza di partecipazione

Mola di Bari, 11/02/2016

[Torna indietro]

Il parere dei nostri esperti

Problemi di gestione ed amministrazione?
Fai una domanda.
Consulta casi e questioni.

Agenda