Cerca:    
Giorno: 18/11/2017  Ora
Login Form

Username:

Password:

ELPENDU’ DESTINATARIO DEL 5 PER MILLE

La legge finanziaria (Legge 23 dicembre 2005 n. 266, articolo 1, comma 337) ha previsto per l’anno 2006, a titolo sperimentale, la destinazione in base alla scelta del contribuente di una quota pari al 5 per mille dell’imposta sul reddito delle persone fisiche a finalità di sostegno del volontariato, onlus, associazioni di promozione sociale e di altre fondazioni e associazioni riconosciute; finanziamento della ricerca scientifica e delle università; finanziamento della ricerca sanitaria; attività sociali svolte dal comune di residenza del contribuente.

ELENCHI DEI SOGGETTI AMMESSI ALLA DESTINAZIONE DELLA QUOTA

Il Consorzio Elpendù è risultato ammesso alla destinazione della quota come risulta dagli elenchi dei soggetti che hanno presentato domanda pubblicati nel sito dell’Agenzia delle Entrate.
Gli elenchi dei soggetti iscritti saranno ripubblicati dall’Agenzia delle Entrate, in forma definitiva, entro il 10 marzo 2006

LA SCELTA DEL CONTRIBUENTE: COSA FARE PER DESTINARE LA QUOTA

Il contribuente potrà destinare la quota del 5 per mille della sua imposta sul reddito delle persone fisiche, relativa al periodo di imposta 2005, apponendo la firma in uno dei quattro appositi riquadri che figurano sui modelli di dichiarazione (CUD 2006; 730/1- bis redditi 2005; UNICO persone fisiche 2006). È consentita una sola scelta di destinazione.
Per quanto riguarda i soggetti di cui alle lettere a), b) e c) della legge 23 dicembre 2005 n. 266, articolo 1, comma 337, oltre alla firma, il contribuente può altresì indicare il codice fiscale dello specifico soggetto cui intende destinare direttamente la quota del 5 per mille, traendo il codice fiscale stesso dagli elenchi pubblicati.

www.agenziaentrate.it

[Torna indietro]

Il parere dei nostri esperti

Problemi di gestione ed amministrazione?
Fai una domanda.
Consulta casi e questioni.

Agenda