Cerca:    
Giorno: 17/11/2017  Ora
Login Form

Username:

Password:

M.A.P. - Monitoraggio, Analisi, Programmazione




M.A.P – è stato realizzato nell’Ambito territoriale di Mesagne(che comprende diversi Comuni) ed ha realizzato le seguenti azioni:
Obiettivo Generale dell’intervento è stato quello di sostenere gli Uffici di Piano nell’implementazione dell’Osservatorio zonale per le politiche sociali (così come indicato nelle linee guida dell’allegato 9 e nelle finalità dell’Avviso 6/2006) attraverso la sperimentazione e realizzazione di apposite attività di ricerca, di monitoraggio e progettazione di flussi informativi e l’erogazione di assistenza consulenziale con funzione di supporto all’ elaborazione dei Piani di zona.
Tale obiettivo sarà realizzato attraverso il perseguimento dei seguenti obiettivi specifici:
·          Conoscere i bisogni reali delle famiglie dell’Ambito, rilevare e leggere i bisogni sociali per definire gli interventi politici ed i servizi da attivare nel breve e medio periodo, finalizzati alla soddisfazione degli stessi
·          Diffondere la conoscenza sulla presenza e le caratteristiche dei servizi territoriali e verificarne la rispondenza alla normativa regionale nazionale
·          Rendere i servizi più rispondenti ai bisogni dei cittadini;
·          Migliorare la qualità e l’efficacia dei servizi attraverso l’analisi dei bisogni formativi e di figura professionali dei servizi;
·          Individuare o rimodulare le competenze professionali necessarie;
·          Individuare e diffondere delle buone prassi operative e formative;
·          Sensibilizzare ed informare gli attori locali singoli ed associati sui bisogni ed i servizi sociali
Inoltre la presente proposta progettuale si pone da una parte l’obiettivo di rilevare i bisogni di cura presenti all’interno delle famiglie e le modalità con le quali essi sono soddisfatti, dall’altra quello di rilevare i particolari bisogni sotto il profilo formativo, della tutela e dell’inserimento lavorativo dei soggetti che si collocano sul lato dell’offerta di lavoro, in particolare delle donne migranti. Tale azione nasce dall’esigenza di dare visibilità ed adeguata conoscibilità ad un fenomeno che altrimenti rischia di rimanere sommerso pur garantendo, in modo opaco, il funzionamento del nostro welfare

[Torna indietro]

Il parere dei nostri esperti

Problemi di gestione ed amministrazione?
Fai una domanda.
Consulta casi e questioni.

Agenda