Cerca:    
Giorno: 17/11/2017  Ora
Login Form

Username:

Password:

Progetto HOME

"LA CASA DELL’UOMO PER UN NUOVO BENESSERE"


"LA CASA DELL’UOMO PER UN NUOVO BENESSERE"

Finanziato sulla base dell’art.10 FESR, AZIONI INNOVATIVE REGIONALI E LOCALI, n. 101
(Aprile 1997 / Giugno 1999)




Il progetto ha avuto inizio il 1° Aprile 1997 e si è concluso il 30 giugno 1999.

Titolare del progetto è una ATI, associazione temporanea di impresa di cui il CONSORZIO ELPENDÙ è socio e composta dallo IACP di Bari e da società operanti nel capo della progettazione e della ecocompatibilità.

Partner istituzionale del progetto è stato il COMUNE DI BARI

Il progetto prevedeva la possibilità di far emergere bacini occupazionali attraverso delle azioni finalizzate al recupero abitativo ecocompatibile realizzate con la partecipazione dei cittadini.

Queste azioni sono state attuate in tre diverse fasi.

La prima fase prevedeva la creazione di un centro integrato di servizi, gestito dai soci dell’ATI, si è occupato dell’organizzazione: 1) delle azioni finalizzate alla rilevazione dei bisogni socio - abitativi di un gruppo di abitazioni di edilizia economico popolare di Bari, 2) dell’apertura di un ufficio che ha curato i rapporti tra il gruppo progetto e gli inquilini, con l’obiettivo di verificare la possibilità di migliorare gli standard abitativi degli alloggi, di assicurare condizioni di comfort e benessere abitativo degli spazi privati e collettivi, di migliorare l’intorno urbano e ambientale dei lotti costruiti.

Una seconda fase prevedeva un corso di formazione professionale per soggetti svantaggiati nel campo della manutenzione e riqualificazione del patrimonio edilizio esistente e degli spazi collettivi urbani

Infine, l'attuazione dell’intervento manutentivo pilota.


Partner nazionali:

Ecoforma scrl – Bari, SMILE Puglia 99 - Bari, GAIA scrl - Bari, Istituto Autonomo Case Popolari di Bari, Comune di Bari, COSER.COOP scrl – Bari

[Torna indietro]

Il parere dei nostri esperti

Problemi di gestione ed amministrazione?
Fai una domanda.
Consulta casi e questioni.

Agenda